domenica, Febbraio 25

Sanremo celebra Raffaella Carrà con una mostra

A far la moda comincia tu! Il caschetto biondo più celebre al mondo, l’immensa Carrà, protagonista al Festival di Sanremo 2023 con una mostra

A far la moda comincia tu! La mostra dedicata all’icona di stile Raffaella Carrà che ruberà la scena al Festival di Sanremo 2023. Un omaggio per ricordare la diva del piccolo schermo, amata sin al Sud America.

Alcuni celebri look della divina Raffaella.

Il caschetto biondo più venerato al mondo moriva il 5 luglio del 2021 dopo sessantanove anni di carriera. Di lei non rimane solo il talento e il carisma ma anche un corredo di look che hanno anticipato tendenze e creato, per certi versi, anche scalpore. Nel 1970, infatti, fu la prima soubrette del piccolo schermo a esibire l’ombelico. “Niente di strano, già le ragazze giravano così. Io l’ho solo fatto vedere in tv”, disse, “io non mi sono fatta problemi a farlo vedere in tv. Ero libera. Anche i ‘colpi di testa’ erano il segno della libertà dalla lacca, dalle sovrastrutture, dalla rigidità. Io ero così, senza costrizioni”. L’occasione fu data dalla sua apparizione a Canzonissima, accanto a un mostro sacro della TV italiana, Corrado. In quegli anni, la moda correva di pari passo con una società che si liberava dalla restrizioni di una borghesia perbenista. Dalle camicie tie dye alle minigonne sino ai pantaloni a zampa di elefante, la flower power rubava, prepotentemente, la scena allo stile pin-up.

Raffaella Carrà con Corrado

Il suo debutto nel mondo della televisione avvenne all’età di 9 anni quando, per le strade di Roma, incontra casualmente Mario Bonnard che la scrittura nel suo film Tormento del passato, in cui interpreta il personaggio di Graziella. La carriera decollerà da lì a poco, dimostrando le sue doti da conduttrice, ballerina e cantante. La discografia italiana ricorderà le sue celebri hit, a partire da A far l’amore comincia tu (che ispira il titolo della mostra sanremese), Tanti Auguri, Pedro, Fiesta e Tuca Tuca sì, solo per citarne alcune. Impossibile non citare, infine, il programma di cui era conduttrice, che ha tenuto inchiodati davanti al piccolo schermo milioni di telespettatori: Carramba, che sorpresa!

A far la moda comincia tu! Sanremo celebra la Diva di tutti i tempi, Raffaella Carrà

Sul palcoscenico di Sanremo, Raffaella Carrà ci salì nel 2001 come conduttrice, senza contare le edizione in cui vi partecipò come ospite. Pertanto, renderle omaggio attraverso l’esposizione dei capi iconici da lei indossati risulta doveroso. A far la moda comincia tu! va in scena in occasione del 73esimo Festival, da lunedì 6 a domenica 12 febbraio, al Forte Santa Tecla in collaborazione con il luxury village The Mall Sanremo.

Alcuni capi in esposizione per A far la moda comincia tu!"
Alcuni capi in esposizione per A far la moda comincia tu!”

In esposizione, 35 costumi di scena: dalle tute optical agli abiti da sera in stile sudamericano e con dettagli in piume. La palette colori brilla di toni passionali come il rosso e l’oro sino a concludersi con i più rassicuranti nero e bianco; il tutto, in un brillare di paillettes lussureggianti. Gli abiti in esposizione provengono dagli archivi RAI e da collezioni private. A far la moda comincia tu mette in risalto anche la bravura dei costumisti italiani come Enrico Rufini, Corrado Colabucci, Gabriele Mayer, Graziella Pera e Stefano Rianda.