giovedì, Febbraio 29

Pharrell Williams in Louis Vuitton: qual è il ruolo del fashion designer, oggi?

L’artista statunitense torna alla moda dopo l’esperienza di Chanel. Era il pupillo di Karl Lagerfeld

Cantante, produttore cinematografico e discografico, musicista e oggi anche fashion designer: Pharrell Williams è il nuovo direttore creativo di Louis Vuitton Uomo. Succede a Virgil Abloh, morto a causa di un male incurabile, il 28 novembre del 2021; Abloh aveva rivoluzionato l’idea del lusso, sposandola con il mondo dell’hip-hop e della cultura hype

Il ruolo del fashion designer nelle case di moda

Come è evoluta la figura del fashion designer nel corso degli anni? Andiamo subito al dunque: le grandi maison del lusso, in questo primo ventennio del XXI secolo, puntano esclusivamente a un direttore creativo con un’immagine esclusiva nel mondo. Immagine, sottolineo. Il suo ruolo, infatti, non è realizzare collezioni in grado di posizionarsi nel continuum elitario dell’heritage della griffe, piuttosto fungere da vetrina individuale della Maison. A perseguire gli obiettivo di Louis Vuitton non sarà, dunque, Pharrell Willimas ma l’intero team interno dello storico marchio di moda. Una figura di facciata? Non spetta a noi giudicarlo ma, è proprio il caso di dirlo, è sempre la stessa “musica”. Bernard Arnault, CEO di LVMH, dopotutto non è uno sprovveduto. Louis Vuitton traina l’intero board con ricavi di 79,2 miliardi di euro (2022), cifra raggiunta per buona parte grazie al segmento accessori.

Pharell Williams e la moda: quel legame con Karl Lagerfeld

Nel 2018 Pharrell “il faraone” sfilò per Karl Lagerfeld partecipando come modello alla collezione Chanel Métiers D’Art 2018/2019, esibita al Metropolitan Museum di New York. Il 28 marzo del 2019 sarà proprio la griffe di Coco a diramare una nota formale per il lancio della collezione Chanel Pharrell dall’estetica metropolitana, realizzata esclusivamente per l’inaugurazione di una boutique di Seoul, avvenuta il giorno seguente.

Il faraone Pharrell Williams
Il faraone Pharrell Williams

Qualche anno prima, nel 2014, Williams prende parte a un cortometraggio firmato Karl Lagerfeld assieme alla modella Cara Delevingne nel ruolo di Sissi. Il video sarà poi proiettato la sera del 2 dicembre in occasione della sfilata Paris-Salzburg 2014/15 Métiers d’Art al quale farà seguito l’attesa ADV.

Pharrell Williams e Louis Vuitton: ritorno di fiamma

“Sono molto felice di accogliere Pharrell Williams di nuovo a casa dopo le nostre collaborazioni nel 2004 e 2008”, dichiara Pietro Beccari, nuovo chief executive officer di Louis Vuitton.

Da Louis Vuitton, il nuovo designer è descritto come “un visionario i cui universi creativi si espandono dalla musica all’arte e alla moda. Il modo in cui rompe i confini attraverso i vari mondi che esplora è in linea con lo status di Louis Vuitton come maison culturale , rafforzando i suoi valori di innovazione, spirito pionieristico e imprenditorialità“.

La sua nomina ha, ad ogni modo, lasciato interdetti gli addetti ai lavori. Da mesi, infatti, si rincorrevano voci sulla possibile nomina delle designer giamaicano-britanniche Martine Rose e Grace Wales Bonner.

La collezione di debutto sarà presentata a giugno, durante la Paris Fafhion Week dedicata alla linea uomo.