Our website use cookies to improve and personalize your experience and to display advertisements(if any). Our website may also include cookies from third parties like Google Adsense, Google Analytics, Youtube. By using the website, you consent to the use of cookies. We have updated our Privacy Policy. Please click on the button to check our Privacy Policy.
La pizza al ketchup. Le scuse ironiche di Heinz

Pizza al ketchup: a Napoli si lancia un nuovo trend?

La pizza co a pummarola ncoppa in sfida con il Ketchup? Da Napoli, una nuova provocazione o un trend?

Siamo sopravvissuti alla pizza con l’ananas: supereremo anche la sfida del ketchup? La provocazione arriva proprio da Napoli ma incontra il favore del 61% degli intervistati. Siete, dunque, avvisati: presto sui menu potreste davvero leggere “Pizza margherita al ketchup”.

L’origine della pizza, breve storia

Si racconta che la pizza sia stata un’invenzione del popolo sardo. Senza creare scandalo e scalpore (e magari ricevere anche ingiurie su tale affermazione), si scrive che un gruppo di archeologi francesi, coadiuvati da un team italiano, abbiano rinvenuto tracce di cottura del pane, probabilmente lievitato, databile a 7000 anni fa. I taccuini dei migliori critici di cucina saranno pieni zeppi di date che riportano le prime tracce di pizza sul pianeta, a partire dai soldati persiani che, nel VI secolo a.C. consumavano focaccia con formaggio filante. A Napoli pare faccia la sua comparsa nel XVI secolo d.C. La pizza, in origine, era ritenuta cibo per poveri, venduta tra i vicoli della città. Non è un caso, quindi, che sia il cibo preferito dai turisti, da consumare preferibilmente all’aperto. La pizza, dopo essere stata apprezzata anche dai Borboni, ha avuto una sua illustre estimatrice nella figura della regina consorte d’Italia, Margherita di Savoia che, in visita a Napoli le fu riconosciuta in dedica la Pizza Margherita dal noto pizzaiolo Raffaele Esposito. I documenti ufficiali datano, pertanto, la nascita della pizza Margherita all’11 giugno del 1889. Ciononostante, già nel 1830 in Campania si mangiava il calzone: una leccornia a base di pane lievitato, pomodoro e mozzarella.

La provocazione della pizza al ketchup arriva dalla Pennsylvania

La pizza al ketchup proposta da Heinz
La pizza al ketchup proposta da Heinz

È Heinz, colosso delle salse fondato nel gennaio 1869, a lanciare la sfida ai campani. Commissionando un sondaggio a 2.500 persone sparse per il pianeta, il 61% si è detta disposta a mangiare la pizza condita con il ketchup piuttosto che con il pomodoro fresco. In realtà non è un mistero che alcuni, prima che Heinz si preoccupasse della questione, preferiscono condire la pizza con il ketchup, soprattutto quando si ordina la versione patatine e wurstel.

Pizza al ketchup? La sfida accolta dalla pizzeria Campanella di Napoli

Lino, noto pizzaiolo del centro storico di Napoli non si è tirato indietro e ha accolto la provocazione degli statunitensi. Il 10 febbraio del 2023, la storica pizzeria Campanella di Napoli ha preparato una pizza denominata Heinzolla con il ketchup come ingrediente segreto del cornicione. È inutile scrivere che ad apprezzare siano stati proprio i giovani.

redazione
Author: redazione

By redazione

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.