sabato, Aprile 13

Elisa Burlamacchi, il nobile lusso viaggia in borsa

Intervista all’imprenditrice del lusso, Elisa Burlamacchi. L’eponimo marchio, che ha fatto il suo debutto nel 2023, è in forte ascesa. E l’Estremo Oriente non sta certo a guardare.

L’alto pregio dei pellami utilizzati, il minimalismo e il dettaglio lussuoso (di oro e diamanti), fanno di Elisa Burlamacchi un marchio in forte ascesa. L’artigianalità delle sue borse esprimono l’eccellenza del Made in Italy. Ogni accessorio è realizzato a mano: si esclude la serialità! Le mani degli artigiani forgiano la silhouette, gli occhi esperti eseguono il controllo di qualità; gli orafi, nella Torre dell’orefice su Ponte Vecchio (Firenze), applicano targhette in oro e diamanti. Con Elisa Burlamacchi si assiste a un nuovo Rinascimento del Fatto in Italia.

Ritratto di Elisa Barlumacchi
Elisa Burlamacchi con una sua creazione

Qual è la definizione magistrale di lusso, secondo lei?

Lusso per ELISA BURLAMACCHI  è sinonimo di eccellenza. Ciò comporta eleganza nello stile e ricercatezza dei materiali piu pregiati, oltre che grande attenzione al dettaglio riguardo la produzione.

Il motto del marchio, “Follow Your Nobility”, la lega moltissimo alle sue origini: ci può raccontare meglio?

Ho scelto il motto Follow Your Nobility, in quanto per noi la nobiltà sta nell’Essere e non in un mero titolo nobiliare. Per cui ogni persona può scegliere attraverso le sue azioni, compreso con l’indossare i prodotti EB di appartenere alla Nobiltà. Una percentuale del ricavato infatti è destinato all’associazione Vides, accreditata presso l’ONU, presente in tutto il mondo, a sostegno soprattutto di donne e bambini in grave stato di difficoltà, che conosco bene e di cui fui volontaria da ragazza. Credo fermamente che siano le nostre azioni che determinano chi siamo. La famiglia Burlamacchi già dal 1200 in Toscana si distinse proprio per le sue azioni..governarono la Repubblica di Lucca e uno dei miei più cari ispiratori, Francesco Burlamacchi ( di cui si ammira una possente statua a Lucca) fu nominato anticipatore dell’Unità d’Italia…(a voi scoprire il motivo!..).Un altro grande esponente fu Jean Jaques Burlamaqui che con i suoi trattati sul diritto naturale, fu di ispirazione ai Padri Costituenti americani per la redazione della Costituzione americana, oltre che essere un anticipatore dei tempi con l’introduzione del diritto alla Felicità. Ecco quindi che per noi la nostra Nobiltà è Azione, è Esserci nel mondo e contribuire affinché migliori.

Il suo marchio si compone di pochi esemplari di borse, una scelta ben mirata e coraggiosa: qual è la sua strategia di mercato?

Ho voluto creare un Brand che esaltasse il nostro made in Italy d’eccellenza. Nata e cresciuta in Toscana nel cuore dell’artigianalità fiorentina, ho voluto esaltare due nostre grandi eccellenze: la pelletteria e l’arte orafa e gemmologa. E’ proprio infatti nella Torre dell’orefice su Ponte Vecchio che facciamo incastonare i diamanti nella targhetta logata EB su ogni borsa della Collezione Diamond. Le borse della collezione Diamond possono essere considerate vere e proprie borse gioiello, per il diamante e per l’alta grammatura di oro ( più del doppio di quello che usualmente si usa) che ricoprono tutti i dettagli in ottone costruiti rigorosamente su misura.

Quale piazza è riuscita a raggiungere in questi anni di attività?

Considerando che l’azienda è ancora in fase di start up, l’inaugurazione è avvenuta in occasione di Pitti Immagine a Firenze nel giugno 2023, già a settembre il Brand è comparso in tutti i red carpet dei più noti Festival Italiani. In tali contesti ha destato l’interesse di personaggi dello spettacolo, e attualmente posso dire solo che sono in corso trattative con investitori esteri provenienti dal mondo arabo.

Pochette in pelle pregiata con logo in vista su chiusura e tracolla a catena gold.

Le borse, artigianali e 100% Made in Italy, sono realizzate da mani esperti.  L’incastonatura del diamante, come riportato sul sito, è effettuata artigianalmente nella Torre dell’Orefice in Ponte Vecchio a Firenze, sede di lavoro degli orefici fiorentini fin dal 1200. Questo da’ maggior valore alle sue creazioni: c’è un aneddoto che vuole raccontarci proprio sulla creazione di una sua borsa?

Molto nella progettazione del Brand è stato pensato ed ha un significato preciso. Ad esempio ho voluto impreziosire le borse con un diamante perchè esso è simbolo di unicità, purezza e ed eternità.  Deriva dal greco “adamas” che significa “invincibile”. E’ la pietra preziosa in antonomasia con molteplici significati nella mitologia di diverse culture. Per chi crede nel potere intrinseco delle pietre il diamante ha anche poteri protettivi della persona che lo indossa.

Pochette in pelle di pitone dai toni viola

Se dovesse utilizzare un aggettivo per descrivere incisivamente il suo omonimo marchio, quale sarebbe e perché?

Powerful. Lo associo al “puma”.. in cui la forza e la potenza si esprimono con eleganza.

Perché le donne dovrebbe scegliere le sue creazioni?

Il Brand è rivolto non solo alle donne ma a tutti coloro che vogliono indossare una borsa status symbol di lusso ed eleganza. Una borsa gioiello che ha un valore intrinseco all’ oggetto, vista la preziosità dei materiali, destinato ad essere anche un investimento duraturo nel tempo.

Elisa Burlamacchi è su Instagram