domenica, Febbraio 25

Rock Butterflies, Annalisa Caricato torna con la sua esclusiva collezione

Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla (Lao Tzu). Ed è dalla crisalide che rinasce Annalisa Caricato, tornando sul mercato con la sua Rock Butterflies. La storia del marchio inizia con il suo anno 0 dopo un lungo periodo a lavorare per importanti griffe dalla caratura internazionale. La sua eponima etichetta è stata fondata a Milano nel 2016 con la premessa di coltivare il dogma del Made in Italy proponendo prodotti provenienti da una filiera nazionale. Non a caso, infatti, l’ultima collezione nata dopo un breve pit stop a causa della pandemia in corso, è realizzata con una pelle ecofriendly cioè tannery free che ne limita il tasso di inquinamento provocato dai liquidi con cui si fa la concia delle pelli.

Gli accessori moda di Annalisa Caricato sono 100% sostenibili perché forgiati con pelli altamente pregiate e non trattate chimicamente durante la concia. Le fodere delle borse sono in cotone 100% e le dust bag logate sono in cotone ecofriendly con nastri in gros-grain.

Sul sito ufficiale del marchio, inoltre, la designer offre una video consulenza (gratuita) di 30 minuti

Ritratto in primo piano di Annalisa Caricato
Ritratto di Annalisa Caricato

L’intervista

Annalisa, iniziamo dalla tua prima esperienza in Valextra: quanto è stata determinante per la creazione del tuo marchio?

È stata determinante a livello di formazione. Ha costruito il mio occhio assoluto sul dettaglio di lusso. Mi ha insegnato che la qualità ha bisogno di tempo e di mani esperte e che il logo spesso non determina la qualità.

Però nel tuo passato c’è anche Dolce & Gabbana, Tod’s, Salvatore Ferragamo, Valentino, Emanuel Ungaro Bulgari …

Questi nomi sono il mio bagaglio professionale. Ho avuto l’onore di lavorare con direttori creativi illuminati e lungimiranti. Per ogni marchio ho disegnato borse e accessori diversi nel rispetto della loro storia e della direzione che stavano prendendo.

Il 3D è, da sempre, una lavorazione che contraddistingue il tuo marchio. Volevi solo complicarti la vita o volevi offrire sul mercato un prodotto ben riconoscibile?

All’inizio volevo complicarmi la vita. Volevo realizzare un prodotto di pelletteria iperdecorato che non fosse un acquisto funzionale, ma emozionale; unire il linguaggio dellla street art alla pelletteria. Volevo presentare un prodotto pop, ma ricercato nella qualità e nei dettagli, ma soprattutto volevo lanciare il concept dell’Art A Porter creando una scatola regalo con all’interno una borsa iperdecorata di altissima manifattura italiane ed una t-shirt la cui grafica si abbinava al tema della decorazione sulla borsa.

Questo concept nella pelletteria non esiste e credo di poter affermare di essere la stata la prima e l’unica. La Rinascente a Milano le ha acquistate per 3 stagioni di fila e cosi’ diverse boutique in giro per il mondo che volevano un prodotto di nicchia made in Italy.

Busta e tracolla con pon pon, firmate Annalisa Caricato
Non solo farfalle per Annalisa Caricato

Dopo uno stop a causa della pandemia hai progettato la collezione Rock Butterflies che sembra quasi voler tagliare i ponti con il passato pop: è una scelta che riflette il tuo stato d’animo?

La collezione ROCK BUTTERFLIES è l’evoluzione della collezione Art A Porter. Ho selezionato il modello che ha riscosso più successo e l’ho riproposto in veste Rock. Le farfalle dell’<art A Porter erano quasi  fiabesche, mentre le nuove farfalle hanno le ali corazzate, borchiate e riflettono la luce sul metallo quasi ad accecare l’osservatore. Ho creato il concept della borsa gioiello da giorno per una donna davvero grintosa che ama farsi notare anche in jeans e t-shirt. Sono modelli di borse funzionali da giorno, ma iper decorateluminose e preziose per  un acquisto emozionale.

Sostenibilità e artigianalità richiamano l’essenza del tuo marchio: come si sviluppano all’interno del tuo progetto?

Cerco di fare attenzione a non sprecare materiali e manodopera. Produco su ordini e non faccio stock.

Conosciamo la designer

Dopo aver parlato del tuo marchio vorrei conoscere meglio Annalisa Caricato. Descriviti con tre aggettivi.

Sognatrice, testarda e incosciente.

Rock Butterflies in rosso
Rock Butterflies nelle tonalità rosso

La tua mania.

Il collage.

Il titolo di un romanzo che meglio rappresenta la tua vita.

Non ho ancora letto un romanzo che meglio rappresenta la mia vita, forse lo dovrei scrivere io cosi’ da fare onore alla mia discendenza con Alexandre Dumas …e ne avrei di aneddoti divertenti da raccontare perché la mia è una vita piena di avventure, incontri e colpi di scena.

Artista preferito.

Banksy e Pistoletto.

Il tuo cibo preferito.

La pizza.

Il tuo film preferito.

Ne ho più di uno, sono un’appassionata:

“La ricerca della felicità” di Gabriele Muccino con Will Smith;

“Dove eravamo rimasti” di Jonathan Demme con Meryl Streep;

“Australia” di Baz Luhrmann con Nicole Kidman e Hugh Jackman.

Non sopporti

Il qualunquismo

Il più grande designer di tutti i tempi, secondo te.

Leonardo Da Vinci.

Per scoprire di più sul marchio clicca qui