sabato, Aprile 13

Saint Laurent SS24, chic

Un top e una gonna a sacchetto: la guerriera di Anthony Vaccarello è chic

Interpretare l’audacia della donna attraverso jumpsuit da aviatrice. Riuscire a raccontare il suo fascino chic vestendola con una gonna a sacchetto e un top semitrasparente. Il dettaglio che fa la differenza è la calza velata: la sfilata Saint Laurent SS24 è un inno alla femminilità coraggiosa, che domina la scena parigina durante la sessione settembrina delle collezioni primavera/estate 2024.

Vestibilità anni Ottanta. La moda fa giri lunghissimi ma poi ritorna sempre alla gloria degli anni migliori. Questo risulta vero se inseriamo la donna nel protagonismo della sua emancipazione, iniziata negli anni Sessanta ed esplosa, nella sua veste migliore, nel decennio del 1980 quando le si attribuiva un ruolo nella società di dominio, la businesswoman. Ma se osserviamo la collezione attentamente, scorgiamo nella figura della prima aviatrice americana, Amelia Earhart, la vera protagonista del progetto creativo.

Anthony Vaccarello rinuncia all’eccesso e depura la sua collezione spring/summer 2024 da una inutile infiorettatura. Così, il risultato è una serie di look indossabili da mattina a sera. L’omaggio al fondatore della maison è tutta nelle sahariane. Ma l’androginia è tutta nelle giacche dal taglio maschile, trench e nelle tute da aviatrici ma poi, esplode la femminilità che, dagli abiti chemisier scivola lentamente nei long dress impalpabili.